Giuseppe Buondonno
Il soggetto rivoluzionario
Attualità di Walter Benjamin

Prefazione di Augusto Illuminati

il libro
Che ruolo gioca il "soggetto politico" nell'opera di Walter Benjamin? È possibile rileggerne le principali categorie a partire da esso? Questa è la sfida che raccoglie la ricostruzione del pensiero del filosofo tedesco proposta in questo volume.
La soggettività, in quanto (...)
 
Eduardo Viveiros de Castro
Metafisiche cannibali
Elementi di antropologia post-strutturale

Prefazione di Mario Galzigna - Postfazione di Roberto Beneduce

il libro
La prospettiva tracciata da Viveiros de Castro, i cui contributi sono da anni al centro del rinnovamento concettuale dell'antropologia, si fonda su un'opzione antinarcisistica, capace di infrangere la sovranità del soggetto analizzante (antropologo) (...)
 
François Vatin
L'economia politica del lavoro
Mercato, lavoro salariato e produzione

Introduzione e cura di Davide Bubbico

il libro
In questo volume, che raccoglie alcuni dei lavori più recenti di François Vatin, la sociologia economica costituisce un campo di analisi ampio e originale nel quale l'autore, oltre a riflettere sulle origini della disciplina, si interroga più in generale su alcune tematiche (...)
 
a cura di M. Spanò A. Quarta
Rispondere alla crisi
Comune, cooperazione sociale e diritto

il libro
La crisi economico-finanziaria esplosa nel 2008 è stata anche, almeno in Europa e sicuramente in Italia, una crisi di ciò che restava del Welfare State. Alla catastrofe di uno Stato incapace di erogare servizi secondo il principio dell'universalità e di un (...)
 
Un singolare gatto selvatico
Jean-Jacques Abrahams, l'uomo col magnetofono

Introduzione e cura di Giacomo Conserva, Pietro Barbetta e Enrico Valtellina

il libro
In terapia dall'età di quattordici anni, a trenta, dopo tre di sospensione, Jean-Jacques Abrahams torna dal suo analista con un magnetofono. Questi si oppone energicamente alla presenza dell'orecchio meccanico, ne segue un violento (...)
 
Jason W. Moore
Antropocene o Capitalocene?
Scenari di ecologia-mondo nell'era della crisi planetaria

Introduzione e cura di di Alessandro Barbero e Emanuele Leonardi

il libro
Che i drammatici cambiamenti climatici degli ultimi decenni siano dovuti alle emissioni antropogeniche di gas serra è un fatto acclarato, che non suscita serie controversie se non da parte di qualche sparuta setta negazionista. Quali siano le (...)
 
Gennaro Avallone
Sfruttamento e resistenze
Migrazioni e agricoltura in Europa, Italia, Piana del Sele

il libro
Questo libro parla di lavoro e fatica, di vite alla ricerca di un futuro migliore: di vite e lavoro di persone che producono ciò che mangiamo. La produzione del cibo è sempre più nascosta da pubblicità, brand, marchi, racconti, che fanno dimenticare a che prezzo e dentro quali rapporti sociali i beni agricoli diventano (...)
 
Libero Federici
Il misterioso eliotropismo
Filosofia, politica e diritto in Walter Benjamin

Prefazione di Laura Bazzicalupo

il libro
La liminare e poliedrica filosofia benjaminiana viene qui presentata come una costellazione di rimandi il cui orizzonte di senso è costituito dalla critica dei principi identitari impropriamente presenti a ogni livello (filosofico, politico, giuridico, storico, ecc.), dalla (...)
 
Marco Fama
Il governo della povertà ai tempi della (micro)finanza

il libro
Nei confronti di coloro che il linguaggio dominante identifica e definisce come "poveri" vige ancora oggi un atteggiamento ambiguo, spesso compassionevole e talvolta persino pieno di ammirazione. E tuttavia, a seconda delle esigenze del caso, la pietà si trova a cedere continuamente il passo alla forca. Certo è che, a (...)
 
Francesca Coin (a cura di)
Salari rubati
Economia politica e conflitto ai tempi del lavoro gratuito

il libro
Nel 1995 Jeremy Rifkin annunciava, con l'omonimo libro, "la fine del lavoro". L'emblematico titolo rimandava a una visione del futuro nella quale, complice la Terza rivoluzione industriale, sarebbe stato possibile per tutti ridurre le ore di lavoro erogato. All'alba della Quarta rivoluzione industriale siamo costretti a (...)
 
A. Kiarina Kordela
Essere, tempo, bios
Capitalismo e ontologia

il libro
Essere, tempo, bios rappresenta l'ambizioso tentativo di costruire un'ontologia storica all'altezza del capitalismo globale contemporaneo, capace di rendere conto delle sue trasformazioni e degli elementi che lo caratterizzano profondamente. Fondandosi sulle intuizioni di Spinoza, Marx e Lacan, e sviluppandole in modo (...)
 
Pierre Macherey
Il soggetto e la norma

il libro
Che cosa significa essere soggetto delle norme, per le norme e all'interno delle norme? Fino a che punto la questione del soggetto e? legata a quella delle norme? Quali sono le strutture che definiscono il modo in cui si diventa soggetto?
A partire da questi interrogativi, Pierre Macherey intraprende una puntuale (...)
 
Annarita Taronna
Black Englishes
Pratiche linguistiche transfrontaliere Italia-USA

il libro
Partendo dal dibattito sulla lingua della diaspora afro-americana a lungo ritenuta come un inglese pieno di errori la cui etichetta "cultural deficiency" assegnava ai suoi parlanti il ruolo di individui socialmente e linguisticamente inferiori, il volume focalizza inizialmente due aspetti centrali della questione: la (...)
 
Luca Peloso
L'esperienza dell'estremo
Vita e pensiero nei campi di concentramento

il libro
Quello qui presentato è uno studio comparativo sui campi di concentramento nazisti e staliniani, intesi sia come l'espressione più estrema della forma-campo nata alla fine dell'Ottocento, sia come modello delle successive realtà concentrazionarie. Punto di partenza è che il Lager e il Gulag non possono essere visti solo (...)
 
Olivier Razac
Storia politica del filo spinato
Genealogia di un dispositivo di potere

il libro
Vecchio più di un secolo, il filo spinato non è mai stato un semplice attrezzo agricolo. Quasi subito si è mostrato uno strumento politico di grande rilevanza, la cui efficacia gli ha garantito un ruolo di primo piano in tre delle maggiori catastrofi della modernità. Negli Stati Uniti ha contribuito alla colonizzazione (...)
 
Aldo Marroni
Sotto il segno del dionisiaco
Laure tra erotismo, sacro ed esperienza politica

il libro
Laure, al secolo Colette Peignot (1903-1938), vive la sua breve e intensa esistenza all'ombra dello spirito dionisiaco, costellata di scelte eccessive ed estreme. Adolescente, si ribella alla cupa religiosità impostale dalla famiglia per gettarsi a capofitto nella convulsa vita culturale e politica della Parigi degli anni (...)
 
Ubaldo Fadini
Il tempo delle istituzioni
Percorsi della contemporaneità: politica e pratiche sociali

il libro
Le trasformazioni attuali della questione sociale richiedono un diverso modo di concepire il tema delle istituzioni, da svolgere sempre di più nella modalità della messa a fuoco di una produzione di spazi in grado di assicurare - alle emergenze/urgenze del sociale - una significativa loro soddisfazione, al di là dello (...)
 
a cura di Federica Sossi
Federisa Sossi
Le parole del delirio
Immagini in migrazione, riflessioni sui frantumi

il libro
Le parole del delirio prova a riflettere su alcuni degli eventi degli ultimi due anni e sulla frantumazione della realtà. Cercando di inventare una scrittura del montaggio, il libro si sofferma innanzitutto su uno degli aspetti più deliranti della nostra attualità: uomini, donne, bambini/e a cui si permette di arrivare (...)
 
Massimo Filippi
L'invenzione della specie
Sovvertire la norma, divenire mostri

il libro

Facendo ricorso a strumenti filosofici, letterari, artistici e scientifici, questo libro rappresenta un primo tentativo di decostruire la categoria di "specie". La tesi principale del volume è che ciò che costituisce la dicotomia gerarchizzante umano/animale non è un fatto di "natura", un'operazione neutra e descrittiva, (...)
 
Luca Basso
Inventare il nuovo
Storia e politica in Jean-Paul Sartre

il libro
L'affermazione di Gilles Deleuze, secondo cui "Sartre sapeva inventare il nuovo", delinea un profilo vitale del filosofo francese, in profondo disaccordo con l'immagine passatista che spesso ne è stata fornita. Il libro è incentrato soprattutto sugli scritti sartriani del dopoguerra (con particolare riferimento alla (...)
 
Necropolitica
Con un saggio di Roberto Beneduce

il libro
"L'assunto di questo saggio è che l'espressione ultima della sovranità consista, in larga misura, nel potere e nella capacità di decidere chi può vivere e chi deve morire".
Dalla deumanizzazione del destino degli schiavi all'abominio dei campi di sterminio, dalle colonie africane - luogo per eccellenza del dominio (...)
 



Tutti i diritti riservati. Copyright © 2005 ombre corte edizioni
Via Alessandro Poerio, 9 - 37124 Verona - Tel. e Fax 045 8301735