RASSEGNA STAMPA
Guido Chelazzi
La coscienza di Hosa
Storia e responsabilitÓ di un umano dell'Antropocene
 
pp. 104
Ç 10,00
isbn 9788869481390

il libro
Il tempo del negazionismo ambientale Ŕ scaduto. Oramai l'Antropocene Ŕ entrato nell'immaginario collettivo, per esprimere la profonda transizione in atto negli ecosistemi planetari, di cui siamo attori e spettatori. La discussione sulle responsabilitÓ Ŕ aperta. Come si Ŕ arrivati a questo stato di cose, per quali dinamiche e quando si Ŕ imboccata la strada dell'Antropocene? E soprattutto, quali possibilitÓ concrete abbiamo di venirne fuori, e con quali politiche? ServirÓ rivedere profondamente i modelli di sviluppo, fino addirittura a imporre una frenata alla crescita economica e al progresso, oppure si pu˛ andare avanti fiduciosi nel fatto che la scienza e la tecnica salveranno l'umanitÓ e il pianeta dalla catastrofe? Esistono alternative a queste contrapposizioni e allo scontro ideologico che ne deriva?
Il saggio affronta da una prospettiva antropologica ed ecologica queste domande, in riferimento alla storia profonda del rapporto fra cultura e natura umana, portando al centro della discussione il tema della consapevolezza e della responsabilitÓ individuale. Hosa, un umano qualunque di un qualsiasi paese ricco e sviluppato, s'interroga sulla propria storia e sul proprio futuro e giunge alla conclusione che non abbiamo alibi: a differenza degli umani del passato noi, abitanti del mondo antropocenico, siamo ampiamente informati di cosa Ŕ accaduto nel corso della nostra storia naturale e culturale e di cosa sta accadendo oggi in conseguenza delle nostre azioni. E dunque ognuno, in prima persona, Ŕ responsabile del mondo che lascerÓ in ereditÓ alle generazioni future.

l'autore
Guido Chelazzi Ŕ professore di Ecologia presso l'UniversitÓ degli Studi di Firenze. Fra i suoi libri: L'impronta originale. Storia naturale della colpa ecologica (Einaudi, 2013); Inquietudine migratoria. Le radici profonde della mobilitÓ umana (Carocci, 2016).






Tutti i diritti riservati. Copyright © 2005 ombre corte edizioni
Via Alessandro Poerio, 9 - 37124 Verona - Tel. e Fax 045 8301735