RASSEGNA STAMPA
Ubaldo Fadini
Il tempo delle istituzioni
Percorsi della contemporaneitÓ: politica e pratiche sociali
 
pp. 180
Ç 16,00
isbn 9788869480508

il libro
Le trasformazioni attuali della questione sociale richiedono un diverso modo di concepire il tema delle istituzioni, da svolgere sempre di pi¨ nella modalitÓ della messa a fuoco di una produzione di spazi in grado di assicurare - alle emergenze/urgenze del sociale - una significativa loro soddisfazione, al di lÓ dello stesso scontato richiamo al ruolo dello Stato. ╚ in questa direzione che muove il testo di Fadini, attento a cogliere una linea di "istituzionalismo critico", lungo il Novecento, effettivamente alternativa alla riconduzione del complesso istituzionale alla figura - per richiamare Althusser - dell'"apparato ideologico di Stato". ╚ allora in tale senso che si delinea il rinvio ad esponenti di un pensiero filosofico (e non) sostanzialmente "eretico", quali ad esempio Elias Canetti e Gilles Deleuze, capaci di fornire spunti di analisi ancora fertili in vista di una riflessione sulle nuove istituzioni possibili del movimento dell'autonomia sociale.
Sullo sfondo di tutto questo si coglie un rinnovato interesse alle questioni politiche e ai complessi istituzionali che possono sostenere al meglio o comunque in maniera crescente la soddisfazione di desideri di apertura e libertÓ, di ci˛ che cresce - al livello delle pratiche di soggettivazione - sui terreni di un'esperienza sempre pi¨ problematica a causa delle situazioni contraddittorie, difficili, di un paesaggio socio-culturale in grande trasformazione.

l'autore
Ubaldo Fadini insegna Filosofia morale presso l'UniversitÓ di Firenze. Fa parte dei comitati di redazione e dei comitati scientifici di numerose riviste, tra cui "Aisthesis", "Iride", "Millepiani", "Officine filosofiche". Tra i suoi lavori pi¨ recenti: La vita eccentrica. Soggetti e saperi nel mondo della rete (2009); Lessico Virilio. L'accelerazione della conoscenza, con Silvano Cacciari (2012). Per i nostri tipi: Figure nel tempo. A partire da Deleuze/Bacon (2003), Il futuro incerto. Soggetti e istituzioni nella metamorfosi del contemporaneo (2013) e Divenire corpo. Soggetti, ecologie, micropolitiche (2015).






Tutti i diritti riservati. Copyright © 2005 ombre corte edizioni
Via Alessandro Poerio, 9 - 37124 Verona - Tel. e Fax 045 8301735