RASSEGNA STAMPA
Daniel Bensaid
Gli spossessati
ProprietÓ diritto dei poveri e beni comuni
 
pp. 116
Ç 11,00
isbn 978-88-895366-32-6

il libro
Nel 1842 Karl Marx pubblica una serie di articoli concernenti il dibattito alla Dieta renana a proposito dei furti forestali. Diritto di proprietÓ, libertÓ di stampa, rapporto delitto/pena sono i temi di cui essi si occupano. Lo sviluppo del capitalismo comportava allora uno spostamento della linea di divisione tra il diritto consuetudinario dei poveri (la raccolta della legna secca, per esempio) e il diritto sempre pi¨ invadente dei proprietari. Due anni prima, il famoso panphlet di Proudhon Che cos'Ŕ la proprietÓ aveva fatto scandalo scagliandosi contro le giustificazioni liberali dell'appropriazione privata.
Pi¨ di un secolo e mezzo dopo, le controversie in corso sul brevetto del vivente, sulla proprietÓ intellettuale, sul diritto all'esistenza ecc., danno alle questioni teoriche e giuridiche sollevate all'epoca una sconvolgente attualitÓ. A partire da una lettura degli articoli di Marx, Daniel Bensa´d ritorna sulle fonti filosofiche del dibattito per scoprirne le poste in gioco attuali. Oggi come ieri, gli spossessati si sollevano contro la privatizzazione del mondo e la logica glaciale del calcolo egoistico. ProprietÓ e beni comuni: questa la sfida del presente.

l'autore
Daniel Bensa´d, insegna filosofia all'UniversitÓ di Parigi VIII (Saint-Denis). Tra i protagonisti del maggio '68 Ŕ uno dei maggiori filosofi contemporanei. Ha pubblicato diverse opere, tra cui, tradotte in italiano: Gli irriducibili, teoremi di resistenza allo spirito del tempo, Asterios, Trieste 2004, Marx l'intempestivo, Edizioni Alegre, Roma 2007, Chi sono questi trotskisti? Storia e attualitÓ di una corrente eretica (Edizioni Alegre, 2007).




Tutti i diritti riservati. Copyright © 2005 ombre corte edizioni
Via Alessandro Poerio, 9 - 37124 Verona - Tel. e Fax 045 8301735