RASSEGNA STAMPA
Marcello Tarý
Movimenti dell'Ingovernabile
Dai controvertici alle lotte metropolitane
 
pp. 160
Ç 14,00
isbn 978-88-95366-15-9

Postfazione di Toni Negri

il libro
Dov'Ŕ finito quel fiume di gente che solo un anno fa attraversava i campi di Heiligendamm inseguito dagli elicotteri della polizia? Dove sono i volti, le lingue, le espressioni di quelle "singolaritÓ qualunque" che formavano una moltitudine insorgente? Per le strade delle metropoli europee oggi tutto sembra scorrere nella normalitÓ. Eppure la settimana di azioni dirette e di campeggi autonomi contro il G8 tedesco ha espresso una grande potenza comune.
Dopo l'apogeo e la crisi del movimento contro le istituzioni del capitalismo globale si sono viste riesplodere le strade, migliaia di persone scagliarsi contro le barriere e i pretoriani del sistema, per poi sparire nuovamente. Dove sono finiti i ribelli delle banlieues? Dove sono finiti i giovani che hanno "infiammato" di nuovo il Quartiere Latino protestando contro il Cpe (contratto di prima assunzione)? Sembra che le forme di lotta radicali non siano capaci o non abbiano in sÚ la possibilitÓ di strutturarsi in un soggetto e in un luogo. Eppure si ha la sensazione che oggi il rifiuto, la resistenza e l'opposizione contro il sistema globale del capitalismo siano maggiormente diffusi e intensi, disperati e gioiosi. Il meccanismo di contestazione dei controvertici, che sembrava ormai essersi inceppato, Ŕ riapparso inaspettatamente in Germania, anche se in forme e modi del tutto diversi. La necessitÓ di trovarsi, di essere insieme, di costruire eventi in comune sono probabilmente tra le ragioni che hanno messo di nuovo in movimento migliaia di persone.
Se il carattere moltitudinario e internazionale di questi eventi non esaurisce la diversitÓ delle forze che esprimono questa "nemicitÓ" al sistema capitalista, tuttavia esso marca la possibilitÓ di pensare a un'ulteriore e pi¨ estesa resistenza anche nelle metropoli, ovvero nel cuore della riproduzione biopolitica del potere capitalistico.

l'autore
Marcello Tarý Ŕ stato in questi ultimi anni tra gli animatori di "Uninomade" (una rete europea di ricercatori e attivisti politici) e redattore della rivista "Posse. Filosofia politica moltitudini". Per la manifestolibri ha curato Guerra e democrazia (2005).





Tutti i diritti riservati. Copyright © 2005 ombre corte edizioni
Via Alessandro Poerio, 9 - 37124 Verona - Tel. e Fax 045 8301735